logo Per le cose che hanno importanza, "fai passaparola"!

Queste sono le cose dette frequentemente da perosone in fin di vita, fanno aprire gli occhi!

Dopo anni di lavoro senza soddisfazioni, Bonnie Ware ha deciso di trovare qualcosa che fosse in accordo con i suoi valori. Ha iniziato a lavorare in un ospizio, dove per diversi anni ha aiutato persone in fin di vita. Tempo dopo ha scritto una lista delle cinque cose più frequenti, rimpiante dai suoi pazienti.

1. Peccato che io non abbia avuto il coraggio di vivere come volevo veramente, e non come gli altri volessero da me.

"Questa è la cosa che viene rimpianta più di frequente. Quando le persone si rendono conto che la loro vita sta volgendo al termine, guardando indietro, vedono chiaramente come molti dei loro sogni non si realizzeranno mai. La maggior parte delle persone non ha realizzato nemmeno metà dei propri sogni, e sono morti con la consapevolezza che era così a causa delle decisioni prese. La salute ci dà la libertà, che non apprezziamo finchè non la perdiamo."

2. Rimpiango, d’aver lavorato così tanto.

"Ogni uomo del quale mi occupavo se ne pentiva. Hanno perso la crescita dei loro figli e il tempo da passare con il proprio partner. Anche le donne a volte esprimevano il loro rammarico, che hanno lavorato troppo, ma dato che la maggior parte faceva parte della vecchia generazione normalmente invece di lavorare si erano prese cura della casa. Tutti gli uomini dei quali mi sono occupata si pentivano d’aver lavorato così tanto"

3. Peccato che io non abbia avuto il coraggio di esprimere i miei veri sentimenti.

"Molte persone nascondono i propri sentimenti per timore di creare conflitti con gli altri. Conseguentemente si accontentano di una vita media senza raggiungere mai quello che avrebbero voluto ottenere. Molte di queste persone, si sono ammalate a causa della loro stessa amarezza. "

4. Potevo spendere più tempo per mantenere i contatti con gli amici.

"molto spesso le persone non si rendo conto dei vantaggi che gli vegono dati dai vecchi amici, fino agli ultimi loro istanti di vita. Spesso non è nemmeno possibile trovare tali amicizie. Molte persone si sono fatte talmente trascinare dalla vita, che nel frattempo hanno perso i loro amici. Ho visto molto rammarico nel non aver dedicato abbastanza tempo per agli amici. Ogni persona sente la mancanza degli amici quando si avvicina alla morte."

5. Rimpiango di non essermi permesso d’essere felice.

"Questa è la frase più ricorrente e scioccante. Molte persone solo alla fine della propria vita si sono rese conto che l’essere felici è solo una scelta. Attaccandosi così su schemi e modelli. Il cosiddetto "confort" di cose famigliari ha prevalso sulle emozioni, e sulle loro vite. Il timore del cambiamento li ha costretti a fingere di fronte agli altri e a loro stessi di essere felici, e nello stesso tempo da qualche parte nel profondo desideravano ardentemente che nella loro vita tornasse nuovamente la spensierata risata".

Questi consigli sono fantastici e veri. Anche se ci è difficile pensare in questo momento a situazioni così difficili come la morte, vale la pena riflettere su queste frasi. Le persone che le hanno dette avevano un’altra prospettiva rispetto alla nostra, indaffarati e persi nella vita quotidiana. Non commettere gli stessi errori.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo Condividi su facebook

Condividilo con le persone che ti stanno a cuore.

× Seguici su Facebook Mi piace già
×

Aggiungiamo contenuti interessanti ogni giorno.

Seguici su Facebook