logo Per le cose che hanno importanza, "fai passaparola"!

Pensavo che fosse impazzita quando ha cominciato a pulire la lavatrice in QUESTO modo... ora anch\'io ho perso la testa!

Tutti vorremmo che la nostra lavatrice ci fosse fedele a lungo e che non rovinasse i capi, dobbiamo quindi prendercene cura e igienizzarla regolarmente. Come ogni elettrodomestico richiede una certa manutenzione, soprattutto considerando che la lavatrice è continuamente esposta all’umidità e questo può portare all’insorgere di muffe e cattivi odori capaci di impregnare gli indumenti. Vale quindi la pena dedicare di tanto in tanto qualche minuto per mantenere la lavatrice pulita e funzionante – sono tutti trucchetti di una facilità infantile!

Cominciamo da una pulizia generale della lavatrice. Riempiamola di acqua calda, aggiungiamoci mezzo bicchiere di aceto di mele e programmiamo un lavaggio a vuoto. Successivamente tenere aperto l’oblò per consentire il passaggio dell’aria.

In questo caso l’aceto di mele è un alleato insostituibile perchè uccide efficacemente i batteri, rimuove le spore di muffa e il calcare, e lascia la lavatrice fresca e profumata!

Ti è piaciuto questo post? Condividilo Condividi su facebook

Benchè si tratti probabilmente dell’elemento meno in vista anche i filtri di carico e scarico dell’acqua vanno puliti. Se intasati, infatti, la qualità del lavaggio ne risulta compromessa e possono esserci pericolose fuoriuscite di acqua. Innanzitutto assicuratevi che la spina della corrente sia staccata. Rimuovete il filtro e liberatelo da fili, pezzetti di carta, capelli e altri residui che possono ostruire le tubature. Con l’aiuto di un cacciavite potete inoltre far girare leggermente una turbina collocata all’interno del filtro e controllare se anche in questa zona si è depositato dello sporco. Chiudete accuratamente il filtro per evitare infiltrazioni di acqua.

La guarnizione di gomma della lavatrice è solitamente il posto dove resta maggiormente intrappolato lo sporco. Vi si formano muffe che causano cattivi odori e corrompono il buon funzionamento dell’elettrodomestico. Per prevenire il formarsi di funghi e muffa si consiglia di passare un fazzoletto di carta nelle pieghe e nella scanalatura della guarnizione dopo ogni lavaggio e di eseguire periodicamente una tecnica di pulizia consistente nella preparazione di una soluzione a base di:

- 3 litri d’acqua, -1/4 bicchiere di succo di limone, - 1 bicchiere di acqua ossigenata.
Con un panno imbevuto nella miscela, strofinare e lasciare agire.

× Seguici su Facebook Mi piace già
×

Aggiungiamo contenuti interessanti ogni giorno.

Seguici su Facebook