logo Per le cose che hanno importanza, "fai passaparola"!

Guardate cosa dicono a proposito della vostra personalità! Nel mio caso hanno centrato in pieno!

I palmi delle mani possono rivelare molte cose sulla vita di una persona – la lunghezza delle dita e l’intersezione delle grandi linee tracciano il profilo della personalità di una persona e ne possono anche anticipare il destino! Esistono tre tipi di personalità: A, B e C e per riconoscere quello d’appartenenza basta vedere il rapporto tra indice e anulare. Questa teoria non ha ancora fondatezza scientifica ma nel mio caso hanno proprio colto nel segno! Pronti per scoprire cosa vi aspetta? :)

Le mani sono il nostro biglietto da visita. Belle unghie curate e una pelle morbida e delicata la dicono lunga sulla nostra persona... ma sono le dita ad avere la “lingua” lunga e a raccontare chi siamo veramente! Se un individuo è il ritratto dell’ipocrisia, anche la migliore manicure e una mano tutta inanellata non potranno nascondere la verità su di lui... basterà osservargli attentamente le dita.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo Condividi su facebook

1. Tipo A

Il dito anulare è più corto dell’indice. Queste persone hanno una forte autostima e a tratti possono anche sembrare narcisistiche. Hanno una forte predisposizione a stare da sole e spesso la compagnia degli altri gli risulta superflua. In amore non faranno mai il primo passo. Hanno il vantaggio di possedere un intuito spiccato.

2. Tipo B

Chi ha il dito anulare più lungo dell’indice attira la gente perchè di solito è di bell’aspetto, ha fascino e stringe facilmente nuovi contatti. Naturalmente non mancano le propensioni dannose: si tratta infatti di persone capaci di condotte aggressive e disposte a rischiare pur di conseguire l’obbiettivo. Si dice che chi appartiene a questo gruppo guadagni di più rispetto a chi ha l’anulare più corto o della stessa lunghezza dell’indice.

× Seguici su Facebook Mi piace già
×

Aggiungiamo contenuti interessanti ogni giorno.

Seguici su Facebook