logo Per le cose che hanno importanza, "fai passaparola"!

Code di cavallo fluorescenti? Non si tratta assolutamente dell’ultima trovata pubblicitaria!

Chiunque abbia degli animali cerca di assicurargli il massimo della sicurezza. I pericoli sono però sempre dietro l’angolo, soprattutto nelle strade e in condizioni di scarsa visibilità. Una donna americana ne ha avuto una dolorosa conferma.

Sami Gros ama i cavalli. Si sposta spesso su questo “mezzo di trasporto” e ha vissuto un episodio alquanto spiacevole dovuto al fatto che di notte gli utenti della strada possono non vedere i cavalli circolare sulla carreggiata. Ha quindi inventato delle code di cavallo artificiali che oltre ad avere un suggestivo effetto estetico disegnano delle luci di posizione che aumentano in maniera netta la visibilità del cavallo (e di chi lo cavalca) quando cala il buio.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo Condividi su facebook

Sami e il suo cavallo sono stati coinvolti in un incidente. Il tramonto era già passato da un bel pezzo e un automobilista non li aveva notati. Da qui l’ispirazione per un nuovo impiego delle luci a LED.

Lungi dal rappresentare un’inutile stravaganza, il prodotto vanta un’indubbia efficacia per tutti coloro che vanno in giro a cavallo e che oltre a personalizzare il proprio destriero potranno sentirsi più sicuri durante le cavalcate serali e notturne.

× Seguici su Facebook Mi piace già
×

Aggiungiamo contenuti interessanti ogni giorno.

Seguici su Facebook