logo Per le cose che hanno importanza, "fai passaparola"!

35 medici non lo hanno aiutato. Solo una pazza idea della madre ha funzionato! Il bambino ha rischiato molto, ma ne è valsa la pena!

Per una madre non c’è cosa peggiore e maggiormente dolorosa della vista gironaliera del proprio figlio che soffre. Sthephanie Smith giorno dopo giorno vedeva il suo bambino piangere e straziarsi dal dolore, senza che i dottori fossero in grado di aiutarlo. Messa alle strette (alla fine) la donna si affidò al suo intutito e…… guardate voi stessi.

Stephanie non è la madre di un mostro. La donna vedendo il figlioletto di tre mesi Isaia urlare dal dolore, voleva portargli sollievo. Immaginereste di sopportare dolore per tutta la vita? Il ragazzo dal terzo mese di vita combatteva una strana infiammazione cutanea. Tutto il tempo aveva delle dolorose eruzioni cutanee che comparivano a causa dei più disparati fattori, come il detersivo per i panni e le scie residue di profumi nell’aria.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo Condividi su facebook

Sulla sua pelle apparivano ferite aperte, e il più impercettibile tocco gli causava dolori allucinanti. Stephanie racconta che piangeva non potendolo toccare e coccolare, ascoltando come si lamentava per il dolore. Nessuna madre vorrebbe vedere il proprio figlio in queste condizioni, perché le si spezza il cuore.

I genitori del bambino incontrarono in totale ben trentacinque medici. La maggior parte sosteneva che il ragazzo soffriva di eczema, quindi una malattia causata da allergeni, e consigliava la somministrazione locale di steroidi.

× Seguici su Facebook Mi piace già
×

Aggiungiamo contenuti interessanti ogni giorno.

Seguici su Facebook