logo Per le cose che hanno importanza, "fai passaparola"!

Donna dorturata per 10 ore, davanti a tutti. Una performance shock per dire stop ad una pratica abominevole.

Lush, celebre azienda produttrice di cosmetici naturali, ha deciso di offrire al suo pubblico londinese uno spettacolo fuori del comune.

Per una giornata intera, i passanti hanno potuto assistere alle torture inflitte a Jacqueline Traide, una volontaria 24enne con addosso solo una tuta color carne. Il tutto per mostrare la bestialità dei test sugli animali...

Lush ha fatto una scelta controcorrente – realizza creme, gel, maschere, saponi e trucchi utilizzando un modello produttivo improntato sull’artigianalità e sulle materie prime da agricoltura biologica. Da parte sua c'è un no secco alla sperimentazione sugli animali, anzi, Lush ha già devoluto milioni di sterline a iniziative folte a fermare tali pratiche. Attraverso la sua cavia umana, ha voluto ancora una volta sensibilizzare l'opinione pubblica a questo fenomeno.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo Condividi su facebook

Jacqueline era sempre legata. L'uomo con il ruolo di “ricercatore” le ha montato un divaricatore per tenere aperta la bocca e l'ha forzata a mangiare contro volontà. Intanto la gente guardava dalla strada, e inorridiva...

La ragazza è stata sottoposta agli interventi che di solito subiscono gli animali in laboratorio. Pratiche come vedete non proprio piacevoli, come iniettare sostanze irritanti negli occhi.

× Seguici su Facebook Mi piace già
×

Aggiungiamo contenuti interessanti ogni giorno.

Seguici su Facebook